Rai: Libersind, eliminazione doppi incarichi non porti a nuove nomine

(ASCA) – Roma, 8 mar – ”L’eliminazione in Rai dei doppi incarichi a direttori, vicedirettori e giornalisti come ad esempio le conduzioni di programmi e telegiornali, non sia occasione per fare nuove nomine oltre le 12 vicedirezioni gia’ fatte, con il conseguente aggravio dei conti aziendali”: lo afferma il Segretario Generale del Sindacato Autonomo Libersind Confsal Giuseppe Sugamele. ”E’ singolare – aggiunge – che il Direttore Generale abbia voluto strenuamente inserire nel contratto collettivo dei lavoratori RAI recentemente siglato l’accorpamento di mansioni per contenere i costi, mentre nella realta’ dirigenziale e giornalistica si marcia al contrario. Se questa decisione porta alla liberazione di incarichi da affidarsi a soggetti che rimangono allo stesso livello retributivo e’ un conto, ma se questo sara’ motivo per una nuova raffica di promozioni, il nostro sindacato lo denuncera’ con fermezza come ulteriore danno al bilancio aziendale”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari