GIORNALISTI:PRECARI;IACOPINO,SIAMO IN CONDIZIONE DI VERGOGNA

(ANSA) – COSENZA, 8 MAR – In Italia esiste un problema enorme che è quello del lavoro precario, non solo quello giornalistico, “ma nel nostro mondo siamo in una condizione di vergogna”. Lo ha detto il presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti, Enzo Iacopino, intervenendo ad un convegno su giornalismo e precariato organizzato dal Circolo della stampa di Cosenza. Nel corso del convegno, al quale sono intervenuti tra gli altri il presidente del Circolo della stampa cosentina, Gregorio Corigliano, e il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, Giuseppe Soluri, Iacopino si è soffermato sulla crisi dell’editoria in Italia. “Un problema – ha detto – che sicuramente esiste ma sul quale dobbiamo riflettere con attenzione per capire di cosa stiamo parlando”. Il presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti ha fatto riferimento, in particolare, ai problemi dell’interconnessione dei maggiori gruppi editoriali del Paese con altri segmenti della vita economica italiana. “C’é – ha detto – qualcosa di malato. Ma sono convinto che la battaglia che abbiamo iniziato alla fine la vinceremo. E, per cortesia, non parliamo di casta”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari