Telecom/Changemakers for Expo 2015 premia App per disabili motori

Milano, 12 mar. (TMNews) – C’è anche un team lombardo tra i protagonisti di Changemakers, il programma di accelerazione d’impresa promosso da Telecom Italia e Expo Milano 2015. Il progetto Bircle, frutto del talento di 4 giovani milanesi, è un’applicazione mobile e web attraverso la quale è possibile creare e acquistare guide turistiche per i disabili motori. Ogni guida è realizzata da esperti (disability manager, associazioni) e, grazie ad una modalità  crowdsourcing, anche dagli stessi utenti, utilizzando un sistema di rating degli edifici basato su un linguaggio universale che permette ai disabili motori e ai loro accompagnatori di valutare e consultare il grado di accessibilità  dei luoghi e trovare strutture e servizi adeguati alle proprie esigenze. Il progetto nasce da un’idea di Andrea Landini e Marcello Coppa, entrambi 27enni esperti di comunicazione strategica, corporate social responsibility e branding, Daniela Runchi, 21enne studentessa di economia, e Giuditta Bianca Lurà , 23enne studentessa di comunicazione nei mercati dell’arte e della cultura. Il team, insieme agli altri 9 selezionati, ha iniziato in questi giorni il percorso di sviluppo del proprio progetto all’interno di un campus tecnologico a Milano dove per due mesi i giovani talenti lavoreranno e potranno avvalersi dell’esperienza di docenti e mentor selezionati tra esperti, professionisti, manager e creativi di riconosciuta competenza. Alla fine del percorso i progetti verranno presentati a una platea di potenziali investitori e partner aziendali in grado di garantirne la realizzazione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci