Rcs: Prs in pole per i periodici

MILANO (MF-DJ)–C’e’ un concorrente in pole position per l’acquisizione dei 10 periodici messa in vendita da Rcs Mediagroup: e’ la concessionaria di pubblicita’ Prs di Alfredo Bernardini de Pace. L’offerta presentata la settimana scorsa da Bernardini de Pace sarebbe al momento quella ritenuta migliore sia dalla casa editrice di via Rizzoli sia dagli advisor coinvolti nella partita rispetto alle manifestazioni d’interesse avanzate dal Gruppo Seregni Fingraf e dalla News 3.0 partecipata anche dal banchiere Matteo Arpe.
L’interesse di Prs che negli anni scorsi aveva rilevato altri asset da Rcs (la rete Cnr e l’agenzia giornalistica Agr) sta nella possibilita’ di ampliare il ventaglio di prodotti editoriali per i quali raccogliere pubblicita’. Le testate in questione A, Bravacasa, Yacht&Sails, Max, l’Europeo, Astra, Novella 2000, Visto, Ok Salute e il polo dell’enigmistica) rappresenterebbero il primo polo di stampa periodica gestito dalla concessionaria di Bernardini de Pace che attualmente cura la raccolta di alcune tv tematiche (bambini), del circuito multisala The Space Cinema e si appresta a gestire quella del nuovo canale Effe Tv sviluppato dal gruppo Feltrinelli e da La7, fresca di nuovo proprietario, Urbano Cairo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari