Tv/Lavoro: la crisi accende l’inventiva. Campagna Take per Fastweb

(ASCA) -Aumentano in Italia le aperture di partite Iva, che nel 2012 sono state 549mila, con una crescita del 2,2% rispetto all’anno scorso, di cui oltre la meta’ ha riguardato giovani fino a 35 anni. E’ questa la fotografia scattata dall’Osservatorio sulle partite Iva del Dipartimento delle Finanze del Ministero dell’Economia, secondo cui l’incremento maggiore riguarda le persone fisiche (+6%). Questi dati sembrano confermare come, in tempi di crisi, sono sempre di piu’ gli italiani che, dopo aver perso l’occupazione, decidono di ripartire da zero ”inventandosi”, in base alle proprie capacita’, un altro mestiere. Un fenomeno in crescita, tanto da essere al centro della nuova campagna TV realizzata da Take per Fastweb, che punta sugli ”eroi quotidiani”. ”La ‘filosofia’ di comunicazione della nostra agenzia si basa sull’idea che la pubblicita’ debba essere innovativa, in grado di toccare anche aspetti emotivi e della vita personale di ciascuno di noi – dichiara Marco Di Marco, Ceo di Take -. Questo ci ha spinto a lanciare una campagna multisoggetto dedicata a quelli che abbiamo definito ”eroi quotidiani’, persone di grande qualita’ che, magari senza accorgerci, incontriamo tutti i giorni nella nostra vita lavorativa o sociale”. ”Il nostro secondo spot tocca un tema purtroppo molto d’attualita’, quello della perdita del lavoro, ma valorizza il coraggio e la creativita’ di chi riesce a ripartire da zero, dimostrando di essere dotato di una ‘fibra’ veramente speciale – afferma Luca Pacitto, direttore comunicazione di Fastweb -. Gli altri due spot sono dedicati ai manager che, trovandosi spesso in viaggio per lavoro, sono costretti a rinunce sul piano personale, e alle donne multitasking, capaci di conciliare mille impegni contemporaneamente. Per tutti loro la tecnologia e’ uno strumento fondamentale per raggiungere gli obiettivi che si prefiggono”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi