Editoria

15 marzo 2013 | 10:15

DE BENEDETTI, NUOVA SFIDA, PRIVATE EQUITY CON DE AGOSTINI

M&C INVESTE OLTRE 15 MLN NEL FONDO IDEA, FOCUS SU PMI ED ENERGIA

(ANSA) – MILANO, 14 MAR – De Benedetti e De Agostini insieme nel private equity. I fondi che fanno capo alle rispettive famiglie, M&C da una parte e Idea Efficienza Energetica e Sviluppo Sostenibile (Dea Capital) dall’altra, hanno varato un piano di collaborazione che guarda alle Pmi e al mercato dell’energia. E a fare la prima mossa sarà  la società  d’investimento controllata dall’ingegnere De Benedetti che sottoscriverà  il fondo Idea con oltre 15 milioni di euro. Obiettivo dell’operazione, ha spiegato M&C che resta in attesa del via libera del Cda di Idea, fondo mobiliare chiuso di private equity gestito da Idea Capital funds, è quello di avviare “un’ampia collaborazione” tra i due fondi. In particolare, si punta alla “reciproca condivisione di opportunità  di investimento in piccole e medie aziende con prodotti o servizi di eccellenza per l’efficienza energetica”. Più in generale, al centro dell’intesa c’é l’utilizzo “in comune delle risorse naturali” e l’opportunità  per M&C di “coinvestire direttamente con il fondo in misura proporzionale alla partecipazione nello stesso”. “L’impegno di M&C rappresenterà  circa il 15% della dimensione del fondo” stesso, mentre il termine d’investimento al momento è fissato ad agosto del 2015. Il progetto in via di definizione prevede inoltre che l’ex fondo salva imprese nomini un proprio rappresentante nel comitato di investimento e nell’advisory board del Fondo. “L’investimento – si legge nella nota – s’inquadra in una più ampia collaborazione tra M&C e il team di gestione del fondo. Inoltre, l’accordo “permetterà  ad M&C di beneficiare – insieme al team di gestione, allo sponsor DeA Capital e ad altri investitori strategici nel fondo – della distribuzione di parte degli extra-profitti generati dallo stesso”. DeA Capital, la società  quotata in Borsa del gruppo di Novara, ha reagito nel frattempo senza scomporsi a Piazza Affari dove ha chiuso in ribasso dell’1,5 per cento. (ANSA).