Rai: Pd-Pdl, garantire par condicio in vista elezioni amministrative

(ASCA) – Roma, 19 mar – ”Il dg della Rai, Luigi Gubitosi, dia indicazioni precise e stabilisca regole inequivocabili affinche’ venga rispettato il pluralismo dell’informazione in vista delle prossime elezioni amministrative, alla luce degli episodi sulla presenza di Alfio Marchini e Ignazio Marino a Raitre”. E’ quanto dichiarano in una nota congiunta i parlamentari Riccardo Villari (Pdl) e Michele Anzaldi (Pd). ”Viene da chiedersi – spiegano i due parlamentari – cosa stia accadendo a Rai Tre. L’annuncio ieri della ospitata di Alfio Marchini a ‘Ballaro” e il servizio del Tg3 sulla situazione degli ex-manicomi con riferimento al meritorio lavoro di Ignazio Marino fanno tornare alla mente noti incidenti del passato. Mancano solo 60 giorni alle amministrative, che vedranno il voto anche a Roma, e in una fase cosi’ delicata sarebbe auspicabile mantenere il massimo rigore nelle garanzie del pluralismo”. Concludono Villari e Anzaldi: ”Ognuno e’ libero di invitare e prestare attenzione ai temi e ai protagonisti della vita politica, ci mancherebbe, ma e’ proprio in nome del pluralismo che e’ importante sottolineare come forse a Raitre si dovrebbe fare uno sforzo ulteriore per non penalizzare la pluralita’ delle voci che si confronteranno per la sfida di valenza nazionale di Roma”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il 5% dei giovani è dipendente dall’uso dei social network. Secondo una charity britannica le piattaforme più note possono contribuire ad alimentare disturbi mentali (INFOGRAFICHE)

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Liberare le frequenze sopra i 700 Mhz entro il 2020 dai segnali tv. Le mosse dell’Unione Europea per apire il mercato al 5G