FACEBOOK: ARRESTO IN FLORIDA PER FRODE, VENDUTE AZIONI FALSE

(ANSA) – NEW YORK, 19 MAR – Craig Berkman, finanziere della Florida che in passato è stato presidente dei repubblicani in Oregon, è stato arrestato in Florida con l’accusa di frode: ha venduto false azioni di Facebook e di altri social media prima che queste si quotassero in Borsa. Berkman – secondo le autorità  americane – ha promesso agli investitori l’accesso alle azioni Facebook prima della quotazione, usando i fondi raccolti a proprio beneficio personale: il finanziere infatti non ha mai avuto azioni Facebook. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti