LIBRI: PICCOLI LEGGONO PIU’ MEDIA NAZIONALE MA SETTORE FRENA

DATI NIELSEN PER AIE, SETTORE RAGAZZI -6% NEL 2012

(ANSA) – ROMA, 20 MAR – Piccoli e ragazzi leggono più della media nazionale e anche se il settore dei libri per ragazzi ha avuto per la prima volta nel 2012 una frenata (-6%) il calo è inferiore rispetto al resto del mercato trade del libro (-8%). Questo secondo i dati Nielsen realizzati per l’Associazione Italiana Editori nei 50 anni della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna che si inaugura il 25 marzo. Se in media è il 46% degli italiani a leggere almeno un libro all’anno, per la fascia 2-5 anni si arriva al 63,3%, per quella 11-14 anni al 60,8% e per quella 15-17 anni al 59,8%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari