New media, Televisione

21 marzo 2013 | 17:51

SIRIA: “NEBBIA DA ARMI CHIMICHE”, HACKERATO TWITTER METEO BBC

(AGI) – Londra, 21 mar. – Hacker schierati con il presidente siriano Bashar al-Assad hanno lanciato un attacco contro i profili Twitter della Bbc dedicati al meteo e alle notizie in arabo, postando messaggi goliardici contro gli oppositori di Damasco. “Allarme terremoto in Qatar: Hamad Bin Khalifah sta per scendere dall’auto”, “la stazione meteorologica saudita chiusa a causa di una collisione frontale con un cammello!, “allarme nebbia nociva sul nord della Siria: Erdogan ordina ai terroristi di lanciare armi chimiche sulle aree civili” sono alcuni dei messaggi apparsi stamane sul profilo dell’emittente britannica a firma del ‘Syrian Electronic Army’. Solo dopo quattro ore la Bbc e’ riuscita a riprendere il controllo del profilo meteo. Non e’ la prima volta che questo gruppo fedele al leader di Damasco colpisce: nelle scorse settimane sono stati rivendicati attacchi simili contro i profili Twitter di France24, l’agenzia Afp, il quotidiano israeliano Haaretz, l’emittente Al-Jazira Mobile e quella tedesca German Deutsche Welle. Schierati “con il popolo siriano contro il terrorismo dell’Esercito libero siriano”, questi hacker pro-Assad, dal loro sito ufficiale, invitano ad aderire ai loro profili su Facebook, Twitter e YouTube, per “sostenere la causa del popolo siriano arabo con armamenti di scienza e conoscenza contro le campagne condotte dai media arabi e occidentali sulla nostra Repubblica trasmettendo notizie fabbricate su quanto sta accadendo in Siria”.