Pubblicità , Televisione

22 marzo 2013 | 10:31

Mediaset: mai fatte riduzioni folli su spot

MILANO (MF-DJ)–”Liberi i venditori pubblicitari della tv satellitare di promuovere come meglio credono la propria offerta. Ma lo facciano senza attribuire al leader di mercato comportamenti commerciali che non corrispondono a realta’”. Cosi’ risponde Mediaset all’accusa lanciata da Sky a Publitalia (Concessionaria di pubblicita’ delle reti televisive del gruppo Mediaset) e alla rai di praticare politiche commerciali molto aggressive. “Non sappiamo”, continua la societa’, “come si muovono altri operatori, ma Mediaset e’ una societa’ quotata in Borsa e la politica di sconti folli fuori mercato non e’ mai stata praticata ne’ mai lo sara’, come possono confermare investitori pubblicitari e centri media”. Pronta la reazione anche di Sipra (concessionaria per la pubblicita’ sulla Rai). Il d.g. Fabrizio Piscopo spiega che “le affermazioni rese da Alessandro Militi per i canali Fox e da Daniele Ottier di Sky Pubblicita’ appaiono incredibili e chiaramente mirate a svilire semplicemente il valore delle tv concorrenti, in particolare di Rai, peraltro duramente e ingiustificatamente attaccate durante tutta la serata nella convention dei Fox, i cui canali vengono acquistati sul mercato con sconti infinitamente piu’ alti di quelli di Rai. Il mercato sa benissimo dove risiedono i 90% di sconto, dato che Fox li’ compera e compera anche Rai. Le affermazioni sono davvero prive di fondamento, non comprovabili e chiaramente lesive, tant’e’ che ci riserviamo di agire nelle sedi competenti, in vista degli eventuali danni arrecati da queste insensate dichiarazioni, rese a mezzo stampa e pubblicamente”.