Comunicazione, Editoria

22 marzo 2013 | 14:33

Sallusti/ Capezzone: Nuove ragioni per abolire Ordine giornalisti

Al di là  della sospensione in attesa della possibilità  di appello
Milano, 22 mar. (TMNews) – La decisione dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia di sospendere per tre mesi dalla professione il direttore del ‘Giornale’ Alessandro Sallusti per gli articoli che avevano già  portato al suo arresto dà  “nuove ragioni” per abolire l’Ordine stesso. Lo ha scritto in una nota il portavoce nazionale del Pdl Daniele Capezzone.
“Al di là  della sospensione decisa in attesa della possibilità  di fare appello, la decisione assunta oggi dall’Ordine lombardo contro Alessandro Sallusti è l’ulteriore conferma di una cosa semplice, liberale, einaudiana: occorre abolire l’Ordine dei giornalisti, entità  burocratica sconosciuta alla quasi totalità  dei Paesi occidentali”, ha affermato Capezzone. Lo stesso Sallusti, in un video pubblicato sul sito del ‘Giornale’, aveva invitato i lettori a una riflessione sull’utilità  dell’Ordine.