Comunicazione, New media

22 marzo 2013 | 15:23

APPLE: NYT; IN MIRINO UE PER IPHONE, RISCHI CONCORRENZA CONTRATTI CON OPERATORI ALL’ESAME SI TEME VIOLAZIONE

(ANSA) – NEW YORK, 22 MAR – Le autorità  europee stanno valutando i contratti di Apple con alcuni operatori che vendono l’iPhone nel Vecchio Continente per accertare eventuali violazioni dell’antitrust. Lo riporta il New York Times citando alcune fonti, secondo le quali alcuni operatori avrebbero espresso timori in termini di concorrenza per i contratti di Apple ma nessuno avrebbe presentato all’Europa una protesta formale, in assenza della quale la Commissione Europea non è obbligata ad agire. Secondo indiscrezioni, i termini imposti da Apple in Europa sono particolarmente “stretti”: i contratti di Apple cambiano da operatore a operatore per l’iPhone. Apple infatti determina quote di vendita per gli operatori da raggiungere in un periodo solitamente di tre anni. Se la quota non viene raggiunta, Apple non consente più di vendere l’iPhone e l’operatore è obbligato a pagare ad Apple i dispositivi non venduti.(ANSA).