Scelte del mese

25 marzo 2013 | 10:22

Google e Rsf contro la cyber censura

È il blogger vietnamita Huynh Ngoc Chàªnh il vincitore del ‘Netizen of the year 2013′, il premio che Reporter senza frontiere e Google assegnano annualmente a una personalità  di spicco della Rete impegnata in difesa della libertà  d’espressione on line. Il blog di Chàªnh parla di democrazia e diritti umani e attira 15mila visitatori al giorno, nonostante le frequenti censure delle autorità  locali e il continuo monitoraggio da parte della polizia sui suoi articoli considerati ostili al governo. Con 31 blogger attualmente dietro alle sbarre, infatti, il Vietnam è la terza più grande prigione al mondo per i ‘cyber dissidenti’ dopo Cina e Oman.
Per la prima volta a scegliere il netizen dell’anno sono stati gli utenti del web, che hanno votato su YouTube il loro preferito tra nove candidati provenienti da Bulgaria, Egitto, Honduras, Iran, Kazakistan, Mali, Russia, Senegal e Vietnam. La cerimonia di premiazione si è tenuta il 12 marzo nella sede di Google a Parigi in occasione della giornata mondiale contro la censura on line.

L’articolo è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 437 – Marzo 2013