da direttore di Link Book a direttore di Linkiesta.it

A gennaio aveva lasciato un ottimo posto da inviato della Stampa per buttarsi nell’avventura dei new media: a Linkiesta.it nel ruolo assolutamente nuovo per lui di responsabile di Link Book, una nuova casa editrice di e-book, con cui il sito fondato e diretto da Jacopo Tondelli voleva arricchire la sua offerta. Poi, il licenziamento da parte dell’editore del vice direttore Massimiliano Gallo ha determinato le dimissioni di Tondelli, seguite da quelle di tre altri giornalisti, e Alfieri il 27 febbraio è stato nominato direttore del giornale on line, a cui i maliziosi dicono fosse   destinato già  al momento di decidere di lasciare il quotidiano torinese.

L’articolo integrale è sul mensile ‘Prima Comunicazione’ n. 437 – Marzo 2013

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Chef in tv. Klugmann lascia Masterchef: partecipare al programma significa chiudere il mio ristorante

Santoro si candida per il Cda Rai: manderò il curriculum a Camera e Senato

Claudia Lodesani, presidente di Medici Senza Frontiere Italia