Rassegne stampa e tutela del diritto d’autore: l’Agcom annulla la gara

L’Autorità  Garante per le comunicazioni ­ cui per legge spetta il compito istituzionale di garantire la tutela del diritto d’autore ­ ha provveduto, a seguito della richiesta di rettifica presentata da Promopress 2000, la società  fondata dagli editori che si occupa della gestione delle licenze per le rassegne stampa, ad annullare l’originaria procedura di assegnazione del servizio di rassegna stampa, ritenuta carente sotto il profilo sostanziale e non rispondente alla normativa generale sul diritto d’autore.

La nuova delibera dell’Agcom, pubblicata sul sito dell’Autorità  il 20 marzo 2013, include espressamente tra i requisiti dell’impresa concorrente quello dell’effettiva titolarità  dei diritti di utilizzazione economica dei prodotti editoriali richiesti, ribadisce in maniera inequivocabile la necessità  di rispettare il dettato normativo “al fine di garantire una più efficace effettività  del diritto delle imprese editoriali alla tutela dei diritti di riproduzione dei propri contenuti”.

– La delibera dell’Agcom (.pdf)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Classifica dell’informazione online a giugno: Repubblica sempre in testa, Citynews secondo, TgCom24 terzo. Dati comScore

Classifiche e trend dei quotidiani più diffusi (carta+digitale) e più venduti in edicola a giugno

Cresce il peso del digitale sui bilanci degli editori. Fipp: Nyt il giornale con più abbonati; Wsj quello più caro