TV: FORMIGLI, TRAVAGLIO MENTE,PRONTO A SFIDARLO IN TRIBUNALE

‘FALSA RICOSTRUZIONE SUL MIO PASSAGGIO A LA7’

(ANSA) – ROMA, 25 MAR – “Travaglio su questa vicenda fa disinformazione pura. Se applica a tutti i suoi articoli questa precisione, stiamo freschi. Per inciso, sono pronto a sfidarlo su questo punto davanti a un Giurì d’onore, oppure in tribunale. Mi faccia sapere, io sono qui”. Lo scrive Corrado Formigli sulla sua pagina Facebook replicando alle accuse del collega sul suo passaggio a La7, sottolineando che “la sua ricostruzione è totalmente falsa”. “Falso. Completamente falso, da cima a fondo. Non vi fu mai alcun contatto fra me – scrive Formigli – e La7 mentre Santoro conduceva la sua trattativa con la rete di Telecom. I miei primi contatti con La7 risalgono all’estate inoltrata del 2011, non solo quando fra Santoro e La7 si era consumata la rottura definitiva della trattativa. Ma anche dopo che il cda Rai aveva votato – era il 7 luglio 2011 – contro la possibilità  di rientro di Santoro nella tv pubblica al prezzo simbolico di un euro, come proposto da Michele. Solo dopo allora iniziarono i miei contatti con La7”. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi