Facebook/ Errori all’IPO, compensazione da 62 milioni dal Nasdaq

New York, 25 mar. (TMNews) – La Securities and Exchange Commission ha dato il via libera al piano da 62 milioni di dollari in contanti deciso dal gruppo Nasdaq OMX per compensare coloro che, in occasione del debutto in borsa di Facebook nel maggio 2012, hanno subito perdite legate a problemi tecnici legati al trading. Lo ha annunciato la Sec stessa.
L’importo approvato dalla Consob americana è superiore ai 40 milioni di dollari stimati in precedenza dall’amministratore delegato del Nasdaq Robert Greifeld. Il piano pone fine a mesi di incertezza per gli operatori di Wall Street che registrarono perdite stimate in 500 milioni di dollari.
Il gruppo Nasdaq resta passibile di provvedimenti regolatori e possibili denunce. Proseguono infatti le indagini sulla quotazione del social network. C’è chi non esclude multe addizionali per 5 milioni di dollari.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti