Comunicazione, Editoria

26 marzo 2013 | 17:14

Libri: trilogia ”50 sfumature” raggiunge i 70 milioni di copie

(ASCA) – Roma, 26 mar – La trilogia delle ”50 sfumature”, i tre romanzi scritti dall’autrice britannica Erika Leonard con lo pseudonimo di E.L. James, hanno fatto volare i profitti della compagnia tedesca Bertelsmann lo scorso anno. In un comunicato, il gigante dell’editoria ha reso noto che la sua divisione libraria, la Random House, ha archiviato un risultato record nel 2012 grazie ai 70 milioni di copie vendute, fra quelle stampate, quelle audio e le edizioni e-book, che hanno reso le ”50 sfumature” il maggior successo del gruppo di sempre. Gli introiti della Random House sono saliti del 22,5% a 2,1 miliardi di euro e i profitti sono cresciuti addirittura del 75,7% a 325 milioni di euro. Il primo romanzo della trilogia, ”Cinquanta sfumature di grigio (Fifty Shades of Grey)” e’ stato pubblicato nel 2011 ed e’ caratterizzato dalle descrizioni di sesso esplicito, con elementi di sadomasochismo, e il suo incredibile successo ha spinto l’autrice a pubblicare anche ”Cinquanta sfumature di nero (Fifty Shades Darker)” e ”Cinquanta sfumature di rosso (Fifty Shades Freed”). Nel 2012, il Time Magazine ha incluso la Leonard nella sua lista annuale delle ”100 persone piu’ influenti del mondo”.