Tv: Borgomeo (Aiart) si dimette da presidente Cnu-Agcom

(ASCA) – Roma, 27 mar – Il Presidente dell’Aiart, Luca Borgomeo, si e’ dimesso dalla presidenza del Consiglio Nazionale degli Utenti (Cnu), organismo dell’Agcom. Lo afferma una nota dell’Aiart, associazione di telespettatori cattolici. Per Borgomeo ”c’e’ la convinzione, maturata sulla base di tante decisioni dell’Agcom, ultima l’archiviazione del procedimento su ”Chimica o Fisica’ di Rai4, che l’istituzione garante delle comunicazioni tuteli piu’ gli interessi di Mediaset e Rai che non quelli dei cittadini. L’appannarsi del ruolo di garanzia in un settore nevralgico per lo sviluppo economico e sociale dell’Italia, come il sistema radiotelevisivo, non puo’ non preoccupare le istituzioni, le associazioni che tutelano i telespettatori, le famiglie indignate per la mancata ricostituzione del Comitato Media e Minori, dovuta alle responsabilita’ del Governo e dell’Agcom. La mia decisione – ha concluso Borgomeo – vuole essere una richiesta all’Agcom perche’ recuperi l’autorevolezza di un’istituzione realmente indipendente al servizio del Paese; vuole essere anche un modo per richiamare le forze politiche ed istituzionali alla necessita’ di riservare la giusta attenzione ai gravi problemi di un sistema radiotelevisivo ormai allo sfascio”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi