Comunicazione

28 marzo 2013 | 10:01

Usa/ Il team digitale di Obama si trasferisce nel settore privato

Gli esperti verso Blue State Digital, parte del colosso WPP
New York, 27 Mar. (TMNews) – Alcune delle figure chiave della strategia digitale nell’ultima campagna elettorale del presidente Barack Obama porteranno le loro conoscenze anche nel settore privato. Joe Rospars, responsabile della strategia digitale di Obama per le elezioni del 2008 e il 2012, diventerà  infatti amministratore delegato di Blue State Digital, un’agenzia di consulenza informatica da lui co-fondata nel 2004 e parte del colosso della comunicazione WPP dal 2010. Come rivela il Financial Times, nel suo team porterà  15 persone che per anni hanno lavorato al suo fianco per Obama. “Siamo felici di poter portare la conoscenza maturata in questi anni verso nuove frontiere”, ha detto Rospars, che è stato incluso dal magazine Rolling Stone nella lista delle “100 persone che possono cambiare l’America”. Le grandi aziende e i gruppi politici di tutto il mondo vogliono sfruttare l’esperienza della campagna presidenziale americana, nota per le tecniche di marketing digitali all’avanguardia. Il gruppo ha infatti raccolto dati sugli elettori e ha sviluppato modelli per prevedere non solo se una persona avrebbe votato, ma anche se l’elettore sarebbe potuto essere influenzato da una telefonata, da un messaggio porta a porta oppure da un volantino. Nel corso degli anni, Blue State Digital ha esteso il suo lavoro al di là  della politica fornendo consulenze ai gruppi non profit e alle aziende, lavorando con società  come Google, Ford e At&t. Ora è pronta a portare tutti i segreti del successo di Obama anche ai gruppi privati.