Comunicazione, New media

28 marzo 2013 | 10:09

3 Italia: Novari, conti positivi grazie a strategia dati mobilita’

MILANO (MF-DJ)–”Siamo molto contenti dei risultati, ma i concorrenti hanno fatturati ben piu’ importanti dei nostri. Cio’ non toglie che i nostri conti, in termini di performance, siano estremamente soddisfacenti e dovuti a tre fattori. Primo: la nostra azienda ha strategicamente puntato sui dati mobilita’ dall’inizio della sua esperienza”.
Lo ha affermato Vincenzo Novari, a.d. di 3 Italia, in una intervista rilasciata a Class Cnbc (televisione del gruppo Class E., che assieme a Dowjones & Co., controlla questa agenzia) e ripresa da MF. Il secondo motivo di questa performance, spiega Novari, e’ che “abbiamo cercato di puntare sull’innovazione come fattore competitivo distintivo. Terzo: abbiamo puntato sul cosiddetto value for money, ossia abbiamo posizionato i nostri prodotti a un livello di qualita’ e di convenienza ottimizzato. Evidentemente in questo momento di difficolta’ e di crisi questo posizionamento e la politica di prezzo molto aggressiva hanno premiato”.
Per quanto riguarda i prossimi passi in termini di innovazione, il numero uno della societa’ spiega che “la grande innovazione della rete per gli operatori mobili e’ il 4G. Noi abbiamo fatto una scelta leggermente diversa, nel biennio 2011-2012 abbiamo infatti scelto di potenziare la nostra rete portandola a una velocita’ di 42 Mbit/s, e questo ha dato la possibilita’ all’83% dei nostri clienti di sperimentare una grande velocita’ di utilizzo. Questo ha inoltre colmato in parte il problema del digital divide di cui tanto si parla. Il prossimo passo e’ sicuramente la tecnologia Lte, e verra’ fatto con la tranquillita’ di avere gia’ una rete che dal punto di vista di performance funziona molto bene”.