Rcs/ In primi 2 anni piano cessione attivi non core per 250 mln

Ricavi al 2015 visti in linea con il 2012
Milano, 27 mar. (TMNews) – Il piano industriale 2013-2015 di Rcs MediaGroup prevede la cessione di circa 250 milioni di euro di cessioni di attivi non strategici nei primi due anni. I ricavi al 2015 sono visti sostanzialmente in linea con quelli del 2012 (circa 1.500 milioni di euro a perimetro omogeneo), con un contributo “più che raddoppiato” dei ricavi digitali, che nel 2015 raggiungeranno il 21% del totale. La marginalità  è attesa in aumento dal 4% del 2012 al 10% circa del 2015. Il cda ha tra l’altro esaminato oggi lo stato di avanzamento delle attività  di cessione di attivi non core, attualmente in corso.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari