Rcs/ Primo trimestre 2013 atteso in significativa perdita

Rivisti alcuni parametri piano per garantire target
Milano, 27 mar. (TMNews) – Rcs prevede i realizzare nel primo trimestre 2013 un risultato netto “in significativa perdita” a causa, oltre che della stagionalità , degli effetti negativi del mercato e degli oneri di ristrutturazione. Nei primi mesi dell’anno il peggioramento dello scenario macroeconomico ha indotto la società  a rivedere “alcuni parametri” del piano 2013-2015 approvato nel dicembre scorso, “con l’obiettivo di garantire il raggiungimento dei target economici e di business ivi contenuti”. In particolare, si punta a una accelerazione dei progetti di sviluppo digitale, alla definizione di “ulteriori misure di efficientamento” e al deconsolodiamento di Dada per la quale si valuta la cessione

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari