Mondadori/ Antitrust chiude istruttoria su Electa-Rmn, no intese

Nessuna restrizione alla concorrenza
Roma, 2 apr. (TMNews) – L’Antitrust chiude l’istruttoria aperta nei confronti di Electa Mondadori e Réunion des Musées Nationaux et du Grand Palais per intesa restrittiva della concorrenza. Nel bollettino l’Authority spiega che “in base alle informazioni disponibili sono venuti meno i motivi di intervento nei confronti di Electa Mondadori S.p.A. e di Réunion des Musées Nationaux et du Grand Palais”. Il procedimento istruttorio era stato avviato al fine di verificare se l`accordo concluso tra RMN ed Electa per la creazione di una joint centure finalizzata alla partecipazione alle gare bandite dal ministero per i Beni e le attività  culturali (Mibac) relative alla gestione delle librerie museali fosse suscettibile di configurare “un`intesa restrittiva della concorrenza, in quanto finalizzato a evitare il reciproco confronto concorrenziale in occasione delle gare indette dal Mibac nel giugno 2010, sostituendolo con la collaborazione tra gli stessi”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari