Apple/ Il genio di Jobs anche nei prossimi due iPhone

Sono stati approvati dal fondatore quando ancora era in vita

New York, 2 apr. (TMNews) – L’era di Steve Jobs potrebbe non essere ancora finita: le prossime due generazioni di iPhone, infatti, sarebbero state concepite e approvate dal guru-fondatore di Apple, deceduto nell’ottobre del 2011. Come riporta il San Francisco Examiner, la rivelazione arriva dal procuratore distrettuale di San Francisco (California) George Gascon, che proprio oggi ha incontrato Michael Foulkes, un responsabile dell’azienda di Cupertino per parlare di furti di iPhone, che nell’ultimo periodo stanno continuando a crescere.
Gascon ha detto che due dei telefonini del colosso di Cupertino non ancora realizzati avrebbero “preceduto Tim Cook”, oggi alla guida di Apple dopo la scomparsa di Jobs. Uno potrebbe essere il prossimo iPhone 5S che dovrebbe essere presentato il prossimo giugno. L’altro, secondo voci che da tempo circolano in rete, riguarda il tanto acclamato iPhone a basso costo, dedicato ai mercati in via di sviluppo, India e Cina.
L’ombra del guru di Apple però potrebbe riservare ancora qualche sorpresa, visto che molte voci circolate dopo la sua morte sostenevano che Jobs aveva lasciato un “tesoretto” di prodotti.
Chissà  se anche iWatch e iTv, i prodotti che tutti danno come prossimi alla realizzazione, e magari altri gadget top secret siano stati approvati dal fondatore di Apple.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti