TELECOMUNICAZIONI: BOLOGNA, IL ‘MARCONI PRIZE’ A MARTIN COOPER

(AGI) – Bologna, 3 apr. – Esattamente 40 anni fa fu autore della prima chiamata con un prototipo di telefono cellulare. Passeggiando per le strade di New York telefono’ al ‘rivale’ portandosi all’orecchio un apparecchio da 1 milione di dollari e oltre un chilogrammo di peso che aveva inventato per la societa’ Motorola: Martin Cooper, considerato il padre della telefonia mobile, ricevera’ a Bologna il ‘Marconi Prize 2013′. Il prestigioso riconoscimento (100mila dollari), equivalente del premio Nobel per le telecomunicazioni, e’ conferito dalla ‘Marconi Society’, societa’ fondata nel 1974 a San Francisco da Gioia Marconi, figlia del grande inventore, per valorizzare scienziati ed imprenditori che con le loro opere hanno rivoluzionato la storia dell’umanita’. La cerimonia e’ in programma a Bologna il prossimo primo ottobre alla presenza dello stesso inventore statunitense. “Il premio verra’ assegnato a Bologna – ha spiegato Gabriele Falciasecca, presidente della Fondazione Marconi – perche’ proprio in Italia sono nati i due grandi inventori che hanno reso possibile, negli anni successivi, lo sviluppo della tecnologia dei cellulari: Antonio Meucci che invento’ il primo telefono e Guglielmo Marconi, padre della comunicazione via radio”. Martin Cooper interverra’ anche nelle sessioni della ‘Marconi Institute for Creativity Conference 2013, ovvero la prima conferenza internazionale del pensiero creativo, che precedera’ (dal 29 settembre) la consegna del premio. Nel corso delle giornate dedicate alle telecomunicazioni, la Fondazione Marconi lancera’ anche un’iniziativa dedicata ai giovani scienziati. Si tratta di un bando per la progettazione di una App (per Android o Iphone) per divulgare l’opera di Guglielmo Marconi. Grazie al contributo della Fondazione verranno realizzati tre progetti per poi scegliere la App rappresentativa del lavoro del fisico ed inventore bolognese. “E’ molto importante – ha spiegato l’assessore al marketing urbano, Matteo Lepore – che il ‘Marconi Prize’ torni a Bologna anche per valorizzare le novita’ che la citta’ sta lanciando sulla tecnologia digitale”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci