Libri/’Ascoltavo le maree’ di Guido Mattioni fenomeno e-book

Adottato in corsi lingua italiana alla Georgia State University
Padova, 4 apr. (TMNews) – Un esordio letteraio che si trasforma in un successo nel nuovo settore degli eBook e della letteratura italiana tradotta all’estero. E’ il caso editoriale di ‘Ascoltavo le maree’ (‘Whispering Tides nella sua versione inglese), il romanzo autobiografico del giornalista Guido Mattioni edito da Ink, piccola ma raffinata casa editrice milanese. Mattioni,Udinese di nascita e Milanese di adozione, giornalista in pensione dal 2001 vanta una ultratrentennale carriera giornalistica a ‘Il Giornale’ (fu assunto nel 1978 dall’allora direttore Indro Montanelli) da redattore caporedattore e, infine inviato,al settimanale ‘Epoca’, ha deciso di raccontare la sua vicenda privata in un romanzo ambientato a Savannah, affascinante località  della Georgia. Narrato in soggettiva, il racconto si snoda attraverso la perdita improvvisa e dolorosa della compagna di una vita, la moglie, colei con cui il protagonista-Mattioni, esplora quasi per caso la cittadina di Savannah. La coppia se ne innamora perdutamente e vagheggia, a conclusione delle rispettive carriere professionali, di lasciare Milano per trasferirsi definitivamente tra i colori e il dolce movimento delle maree del celebre Moon River. ‘Ascoltavo le maree’ è stato scelto e adottato alla Georgia State University di Atlanta e dalla Learn Italy School di Manhattan, la prima scuola di lingua italiana a capitale italiano aperta negli Usa con sedi nel New Jersey e a Miami, oltre che nelle maggiori città  italiane. Nel 2012 l’edizione inglese ‘Whispering Tides’ è stata finalista ai Global eBook Awards di Santa Barbara e agli Usa Best Book Awards di Los Angeles. Mattioni, in entrambi i casi, era l’unico autore italiano.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti