RAI: DE PAOLI, ANCORA NON ABBIAMO DIRITTI OLIMPIADI SOCI E RIO

(RAI) – Firenze, 4 apr – “Non e’ pensabile che, ad oggi, la Rai non abbia ancora i diritti delle olimpiadi di Soci e di Rio. E non li ha perche’ i prezzi sono schizzati in maniera irrazionale e inimmaginabile”. Lo ha detto il direttore di Rai Sport, Eugenio De Paoli, intervenendo al convegno “Valore e valori dello sport in Italia”, nell’ambito degli Screenings Rai 2013. “Non e’ giusto – ha aggiunti De Paoli – che utenti debbano pagare un abbonamento per poter vedere manifestazioni sportive di carattere cosi’ alto. Le olimpiadi sono la massima declinazione sportiva. Se – ha concluso De Paoli – non ci sono queste attenzioni, vuol dire che lo sport ha perso”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi