Telecom/ Patuano: Volatilità  e debito pesano su titolo

Negativa anche l’incertezza politica

Milano, 5 apr. (TMNews) – Sull’andamento del titolo Telecom, che ha toccato i minimi nei giorni scorsi, pesano la volatilità  dei mercati, l’indebitamento e in qualche misura anche l’incertezza del quadro politico difficile da spiegare all’estero. È quanto dichiarato dall’ad del gruppo, Marco Patuano, a margine dell’incontro Expovisions a Milano.
“L’Italia in questo momento esprime molta volatilità  che non è necessariamente un bene. Telecom Italia genera oltre l’80% del proprio free cash flow in Italia e in un momento macro come quello attuale non è certo un elemento di forza”, ha dichiarato Patuano rispondendo a una domanda sull’andamento del titolo in Borsa. Alla volatilità , ha continuato Patuano, si aggiunge “un importante livello di debito e in un momento di tensione macroeconomica le aziende con più debito sono più soggette ad essere prezzate a sconto”. Quanto all’incertezza politica “rientra nel tema macroeconomico che è fatto di tante componenti e non è facile spiegare la situazione all’estero”, ha spiegato l’ad del gruppo.
Infine, per quanto riguarda l’indebitamento di Telecom, Patuano ha sottolineato che “continuiamo a generare un livello di free cash flow estremamente importante. Il debito cinque anni fa era di otto miliardi più alto e il piano industriale indica che con questo free cash flow si arriverà  a ridurre ulteriormente il debito. Telecom Italia – ha concluso l’ad – deve continuare a lavorare”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti