Telecom/Concorso con Expo 2015 per idee innovative per smart city

Le 3 migliori sviluppate in ‘Digital Smart City Expo Milano 2015’
Roma, 5 apr. (TMNews) – Expo 2015 e Telecom Italia lanciano ‘Digital Ideas for Expo City 2015’, il concorso di idee rivolto al mondo della progettazione e del design che ha l`obiettivo di individuare soluzioni innovative, basate sulle nuove tecnologie digitali applicabili in ambito urbano e domestico, in grado di incidere positivamente sul territorio e sulla vita delle persone. I tre migliori progetti selezionati potranno essere sviluppati nell`ambito della ‘Digital Smart City di Expo Milano 2015’, la città  intelligente, digitalizzata e sostenibile che Telecom Italia, in qualità  di global service partner dell`Esposizione universale, concorrerà  a realizzare. L’iniziativa è in collaborazione con il mensile Domus. In particolare, le proposte progettuali dovranno prevedere l`utilizzo di almeno una componente tecnologica di Telecom Italia scelta tra le soluzioni di Cloud computing della Nuvola Italiana (l`insieme di risorse informatiche rese disponibili attraverso la Rete di connettività  a banda larga) e la Nfc (Near field communication), la tecnologia in radiofrequenza a corto raggio che consente lo scambio di informazioni tra dispositivi posti in prossimità . Le proposte, che potranno essere presentate attraverso il sito www.domusweb.it. Per l’amministratore delegato di Telecom, Marco Patuano, la sfida che il gruppo lancia con il concorso insieme a Expo 2015 è quella di “ripensare le città  a partire dalle nostre abitazioni, dall’ambiente lavorativo, dagli spazi urbani che viviamo quotidianamente o nei quali vorremmo vivere, grazie all`utilizzo delle nuove tecnologie con l`obiettivo di arricchire la roadmap del progetto ‘Digital Smart City di Expo 2015′”. “Vogliamo condividere questa occasione di sviluppo per il paese – ha aggiunto – e contribuire alla nascita di una cultura nuova, fondata sul riconoscimento del ruolo dell’innovazione tecnologica quale elemento abilitante di un mondo più intelligente e sostenibile. Per questo ci rivolgiamo ai migliori talenti, nazionali ed esteri, offrendo loro una possibilità  concreta di essere protagonisti, con le loro idee, della nascita della città  del futuro”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci