Pearson: Ue approva fusione Penguin/Random House

BRUXELLES (MF-DJ)–Le autorita’ antitrust dell’Unione Europea hanno dato il via libera alla fusione tra le case editrici Random House di Bertelsmann e Penguin Group di Pearson. A ottobre le due societa’ avevano rivelato l’intenzione di creare una nuova entita’, Penguin Random House, che sara’ controllata al 53% da Bertelsmann e al 47% da Pearson. La fusione dovrebbe essere conclusa verso la fine dell’anno, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni. La Commissione Europea, che svolge funzioni antitrust all’interno dell’Ue, ha evidenziato che l’accordo non rappresenta alcuna minaccia, dal momento che la concorrenza nel settore continuera’ a rimanere agguerrita. “Penguin Random House continuera’ a dovere affrontare la concorrenza di un elevato numero di case editrici di piccole e medie dimensioni”, ha spiegato l’authority in un comunicato. L’approvazione dell’Ue giunge due mesi dopo che il Dipartimento di Giustizia Usa aveva dato l’ok alla transazione. Canada e Cina sono ancora impegnate nella revisione dell’accordo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari