Cinema: ”I Croods” trionfano al box office, si avvicina la top ten

(ASCA) – Roma, 8 apr – Con 1.265.857 euro, il film d’animazione ”I Croods” trionfa al botteghino per il terzo week end di fila, raggiungendo l’incasso complessivo di 9.579.029 euro. Ora mancano meno di 500 mila euro al film della DreamWorks, distribuito dalla 20th Century Fox (330 milioni di dollari l’incasso nel mondo), per entrare nella top ten dei migliori incassi della stagione in Italia. Se ”I Croods” superassero i 10 milioni di euro, sopravviverebbe un solo film italiano nella top ten dei titoli di maggior incasso della stagione. Nel week end (4-7 aprile) dopo ”I Croods” si piazza al secondo posto ”Bianca come il Latte Rossa come il Sangue” con 1.163.036 euro, 3* con 1.100.625 euro ”Benvenuto Presidente!”. Quarto ”Come un Tuono” con 832.245 euro, 5* ”Il Cacciatore di Giganti” con 584.017 euro, 6* ”G.I.Joe – la vendetta” con 564.415 euro, 7* ”Jimmy Bobo – Bullet to the Head” con 299.597 euro. 8* ”Il Lato Positivo” che con altri 269.110 euro e’ vicino ai 5 milioni di euro (4.713.592). Niente da fare per gli altri due nuovi film usciti al cinema che non si sono piazzati nella top ten del week end: 86.867 per ”Hitchcock” e 77.230 euro per ”Le avventure di Zarafa – Giraffa Giramondo”. Questi i maggiori incassi della stagione in mln di euro e data di uscita (Dati Cinetel). 1) Madagascar 3-Ricercati in Europa, 21,9 (22/08/2012). 2) The Twilight Saga: Breaking Dawn Parte II, 18,6 (14/11/2012). 3) L’Era glaciale 4-Continenti alla deriva, 16,5 (28/09/2012). 4) Lo Hobbit: Un viaggio inaspettato, 16,4 (13/12/2012). 5) Il Cavaliere Oscuro-Il ritorno, 14,6 (29/08/2012). 6) Il principe abusivo, 14,3 (14/02/2013). 7) Skyfall, 12,8 (31/10/2012). 8) Django Unchained, 11,9 (17/01/2013). 9) Ted, 11 (04/10/2012). 10) Colpi di fulmine, 10 (13/12/2012).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari