RCS: DA CDA MEDIOBANCA SI’ AUMENTO E RIFINANZIAMENTO

(ANSA) – MILANO, 9 APR – Il Cda di Mediobanca si è espresso a favore della partecipazione pro quota dell’istituto all’aumento di capitale e al rifinanziamento di Rcs. E’ quanto si apprende da fonti vicine al consiglio. Piazzetta Cuccia ha il 13,7% di Rcs conferito al patto, mentre quanto al debito risulta esposta per 50 milioni. Nel consiglio di Mediobanca c’é stata solo qualche astensione legata a conflitti di interesse, come nel caso di Carlo Pesenti. I consiglieri dell’istituto hanno tutti concordato, è stato spiegato, sul fatto che è imprescindibile la partecipazione all’operazione su Rcs nell’ambito di un progetto più ampio di rilancio industriale, che dovrà  avvenire con un partner chiamato ad essere il nuovo editore del gruppo. In consiglio Mediobanca è emersa la consapevolezza che si tratta di una soluzione ponte, ma non si é parlato di nomi di potenziali nuovi soci, prima si deve mettere in sicurezza il gruppo, è stato spiegato. Il Cda si è espresso solo sulla partecipazione alla quota spettante di aumento senza affrontare il tema dell’eventuale sottoscrizione dell’inoptato. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari