Da dove vengono i ricavi dei giornali americani

La Naa (Newspaper Association of America) ha pubblicato l’8 aprile 2013 i dati aggregati dei ricavi 2012 di 17 editori statunitensi di giornali.
Nel complesso, le entrate totali sono scese del 2% rispetto al 2011: i giornali hanno avuto ricavi per 38,6 miliardi di dollari nel 2012 rispetto ai 39,5 miliardi di dollari di fatturato nel 2011. In particolare, 18,9 miliardi provengono dalla pubblicità  sulla stampa, 3,4 miliardi dalla pubblicità  digitale, 2,9 miliardi dal marketing diretto/di nicchia e da pubblicazioni non quotidiane, 10,4 miliardi dalla diffusione e 3 miliardi da nuove fonti di reddito.
Le entrate digitali combinate (diffusione, pubblicità , e-commerce, marketing digitale e altre fonti) rappresentano l’11% del fatturato totale del 2012, anche se questo varia molto da azienda a azienda, partendo dall’8% e arrivando a toccare picchi del 29%.

Tutti i dati e l’analisi completa della Naa nel documento in allegato.

– The American Newspaper Media Industry Revenue Profile 2012 (.doc)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Classifica dei quotidiani più diffusi a maggio (carta+digitale). Calano tutti e tanto tranne Avvenire, Gazzettino e Fatto

Corriere.it o Repubblica.it? Solo un lettore su tre sceglie, la maggioranza legge entrambi

Classifica dell’informazione online Comscore, maggio 2018: Repubblica, Corriere della Sera e TgCom24 sul podio – TABELLA