TLC: ETNO, MERCATO UNICO DIGITALE UE VALE 680 MLD EURO

GAMBARDELLA INCONTRA TAJANI A BRUXELLES

(ANSA) – BRUXELLES, 9 APR – La creazione di un vero mercato unico delle comunicazioni digitali nell’Ue vale, per l’economia continentale, circa 680 miliardi di euro e può essere un decisivo volano per lo sviluppo. E’ partendo da questa stima e dall’impatto positivo che l’era digitale può avere sull’intero ciclo produttivo che il vicepresidente della Commissione Ue Antonio Tajani e il presidente dell’associazione delle aziende di telecomunicazioni (Etno) Luigi Gambardella hanno fatto il punto sullo sviluppo del settore in un incontro svoltosi oggi a Bruxelles. Gambardella ha ribadito la necessità  di favorire un consolidamento del settore per consentire agli operatori di realizzare maggiori economie di scala ed essere così in migliori condizioni per investire in infrastrutture a banda larga di nuova generazione e offrire nuovi servizi in concorrenza con gli operatori extra-Ue. In questo contesto, per il presidente di Etno, è necessario che la Commissione europea presenti un pacchetto di misure concrete per arrivare alla creazione di un vero mercato unico digitale, misure che dovranno essere fatte proprie anche dal Consiglio europeo del prossimo ottobre. (ANSA).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci