Filiera della carta: ecco le proposte per la ripresa

Incentivi all’innovazione (rifinanziamento del credito agevolato e credito d’imposta), sostegno alla lettura (detassazione dell’acquisto di libri e giornali) e misure anticongiunturali (credito carta e credito per investimenti pubblicitari sulla stampa): sono le richieste avanzate dalle associazioni industriali della Filiera della carta – Acimga, Aie, Anes, Argi, Asig, Assocarta, Assografici e Fieg – nella conferenza stampa su ‘Carta & web: l’integrazione tra scelte strategiche e tecnologiche’ che si è tenuta il 10 aprile 2013 a Roma.

Nel presentare i dati complessivi del settore il prof. Alessandro Nova della Bocconi ha ribadito il valore della Filiera che, pur in un momento di forte recessione, ha realizzato un saldo positivo della bilancia commerciale di 3,7 miliardi di euro.

– Comunicato post-conferenza (.doc)

– Dati Filiera carta (.pdf)

– Le proposte per la ripresa (.pdf)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Agcom, crisi editoria richiede ampia riflessione, in 10 anni perso metà del peso. Cardani: Sic vale 17,6 mld

Classifica dei quotidiani più diffusi a maggio (carta+digitale). Calano tutti e tanto tranne Avvenire, Gazzettino e Fatto

Corriere.it o Repubblica.it? Solo un lettore su tre sceglie, la maggioranza legge entrambi