Rcs: apre a Unicredit su aumento capitale

ROMA (MF-DJ)–Rcs accetta le condizioni di Unicredit sull’aumento di capitale, una svolta che agevola il riassetto complessivo che sara’ varato il 14 aprile. Ieri infatti, secondo quanto si legge sul Messaggero, dopo nuovi colloqui tra le parti, i vertici di via Solferino avrebbero accolto le modifiche indicate da Piazza Cordusio alla struttura dell’aumento di capitale. L’operazione resta di 600 mln, 400 verranno versati entro luglio e gli altri 200 entro il 2015, un anno prima rispetto alla precedente formulazione. Inoltre la seconda tranche non sarebbe piu’ “a chiamata”, quindi a discrezione dell’a.d. Pietro Scott Jovane, ma l’esecuzione scatterebbe automaticamente in caso di difficolta’ nell’attuazione del piano. L’aperrtura di Rcs fa si’ che Unicredit partecipi a tutte e tre le tranche con un apporto complessivo di 77 mln.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari