Moviemax: ok Banche a ristrutturazione del debito

MILANO (MF-DJ)–Tutti gli Istituti bancari creditori di Moviemax hanno positivamente finalizzato il processo deliberativo di adesione alla proposta di risanamento del debito bancario predisposta dalla Societa’. I principali termini del piano di risanamento, informa una nota, prevedono il collocamento del prestito obbligazionario “Moviemax 8% 2013-2019”, deliberato dall’organo amministrativo il 14 marzo 2013, per un ammontare pari a 4,999 mln; un piano di ammortamento con incremento graduale dell’importo delle rate da corrispondere agli Istituti bancari nell’arco temporale di durata massima dell’accordo (2013- 2019) per l’ammontare complessivo del debito pari a circa 26 mln e il conseguimento dei benefici derivanti dalle nuove politiche commerciali iniziate nel corso del 2012, ed in particolare gli accordi con M2 Pictures per il servicing theatrical e con Universal Pictures Italia, per la distribuzione dei prodotti home video. Con riferimento a indiscrezioni di stampa, Moviemax precisa, inoltre, che la sottoscrizione dell’accordo quadro con le Banche, cosi’ come l’attestazione del Piano industriale della societa’, saranno finalizzati nel corso delle prossime settimane.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari