Rai/ Corte dei Conti avvia indagine sul dossier ‘spese sospette’

Codacons: “Ora si farà  luce”
Roma, 12 apr. (TMNews) – La Corte dei Conti ha avviato una istruttoria sul dossier relativo alle spese della Rai presentato nelle scorse settimane dal Codacons. A darne notizia è la Procura regionale del Lazio della Corte dei Conti, attraverso una comunicazione inviata all`associazione e firmata dal vice procuratore generale Massimo Perin. Alla magistratura contabile – che a seguito di un esposto del Codacons già  indaga per il maxi-cachet a Bobo Vieri per la partecipazione a ‘Ballando con le stelle’ – il Codacons aveva presentato poche settimane fa un dossier contenente una serie di spese sospette che vanno dai compensi ai conduttori, alla gestione dei dipendenti, passando per la creazione dei palinsesti e i rapporti con i fornitori e le società  di produzione. “Finalmente si farà  luce sulle spese della tv pubblica, nell`interesse dei cittadini che finanziano la rete di Stato attraverso il pagamento del canone – afferma il presidente dell’associazione Carlo Rienzi – Purtroppo alla Rai non hanno affatto preso bene le nostre iniziative tese a tutelare i consumatori, e le porte dei vari programmi tv si sono definitivamente chiuse per la nostra associazione, costantemente esclusa dalle trasmissioni televisive e radiofoniche”. Intanto il Codacons ha proposto al dg Rai Gubitosi e al presidente Tarantola un incontro per consegnare loro il dossier e le prove allegate, cosicché anche i vertici dell`azienda possano indagare sulla gestione dei fondi dell`azienda.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi