Rcs/ Jovane: Vediamo trend pubblicità  meno negativo II semestre

Gennaio e febbraio sono stati molto deboli

Milano, 15 apr. (TMNews) – “Finchè il Pil rimarrà  negativo non possiamo aspettarci miglioramenti sul fronte della raccolta pubblicitaria anche se ci attendiamo una seconda parte dell’anno meno negativa”. Lo ha affermato l’amministratore delegato di Rcs, Pietro Scott Jovane, nel corso della conference call di presentazione dei risultati 2012 del gruppo e del piano triennale di rilancio.
“I primi mesi del 2013, gennaio e febbraio, sono stati molto deboli per gli investimenti pubblicitari, sia in Italia che in Spagna”, ha aggiunto Jovane.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari