Cinema: Oblivion unico a superare 1 mln di euro

(ASCA) – Roma, 15 apr – Il sole ha allontanato il pubblico delle sale, nonostante il numero di titoli usciti l’11 aprile, ben 11, solo un film e’ riuscito a superate il milione di incasso nei primi 4 giorni di programmazione, ”Oblivion” con 1.558.300 euro (503 sale) seguito da ”Bianca come il latte, rossa come il sangue” che con altri 693.358 euro ha totalizzato ad oggi 2.159.231 euro e al terzo posto un altro film uscito come ”Oblivion” l’11 aprile ”Ci vediamo domani” che ha totalizzato 628.837 euro (323 sale). Al 4* posto ”Come un tuono” con 422.998 euro, al 5* ”Benvenuto presidente” 412.966 euro, al 6* ”I Croods” 406.765 euro, al 7* ”Il cacciatore di giganti” con 163.428 euro , all’8* e al 9* il terzo e il quarto debuttante del week end ”Le avventure di Taddeo l’esploratore” con 142.829 euro (308 sale) e ”L’ipnotista” 137.900 euro (118 sale) e al 10* ”G.I. Joe – la vendetta” 133.153 euro. Tra gli altri film usciti l’11 aprile non hanno conquistato la top ten del week end ”11 Settembre 1683”, 14* con 75.896 euro (76 copie), ”Il volto di un’altra”, 16* con 72.991 euro (105 sale), ”La citta’ ideale”, 18* con 40.649 euro (25 sale), ”Tutto parla di te”, 25* con 32.154 euro (27 sale), ”Manet: Ritratti di vita”, 26* con 27.978 euro (91 sale),”Un’insolita vendemmia”, 31* con 16.871 euro (24 copie) e ”Midway – Tra la vita e la morte”, 59* con 1.013 euro (3 sale). ”Oblivion” con Tom Cruise ha anche conquistato la migliore media a copia del week end (3.098).

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Venticinque milioni in più per il tax credit per il cinema. Il ministro Franceschini: uno strumento di sostegno che sta conoscendo un successo straordinario

Dalle serie tv, agli spettacoli comici passando per le produzioni made in Italy. Conto alla rovescia per l’arrivo di Netflix nel nostro paese

Dalla revisione di tax credit e quote di partecipazione, al nuovo modello per la negoziazione dei diritti. Governo al lavoro per il rilancio del settore audiovisivo