RCS: JOVANE, SOCI E MANAGEMENT CREDONO FORTEMENTE IN PIANO

(AGI) – Milano, 15 apr. – Manager e soci di Rcs sostengono con convinzione il piano di sviluppo al 2015 elaborato per il gruppo editoriale. Lo ha affermato l’amministratore delegato di Rcs, Pietro Scott Jovane, in conference call con gli analisti. “Noi nel cda, i manager e gli azionisti, crediamo fortemente nel piano – ha detto – che portera’ Rcs fuori da questo momento difficile. E’ il risultato di un grande lavoro e tutto il management del gruppo si e’ focalizzato nei mesi scorsi sui suoi punti rilevanti”. Rcs, secondo Jovane, deve diventare capace di “muoversi rapidamente in diverse direzioni” per fronteggiare la crisi del settore e l’obiettivo e’ trasformare il gruppo editoriale “in un nuovo player, piu’ agile e pronto a competere in un mondo in continuo cambiamento”. (AGI)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari