MetroPCS: Cda approva nuova proposta fusione con T-Mobile Usa

MILANO (MF-DJ)–Il Cda di MetroPcs Communications ha approvato all’unanimita’ la nuova proposta di fusione formulata da T-Mobile Usa, la controllata statunitense di Deutsche Telekom. Deutsche Telekom ha definito quella formulata la scorsa settimana come la sua “migliore e ultima offerta” per MetroPcs. I nuovi termini abbassano il tetto del debito trasferito alla nuova entita’ di 3,8 mld usd e riducono il tasso di interesse di quasi un punto percentuale. Deutsche Telekom manterra’ inoltre la sua quota nella nuova entita’ per almeno 18 mesi successivi all’accordo. Gli altri termini dell’accordo rimangono invariati. Gli azionisti di MetroPcs otterranno 4 usd per azione e una partecipazione del 26% nel nuovo gruppo. La riduzione del carico del debito aumenta il valore delle quote del nuovo gruppo. Anche il maggiore azionista di MetroPcs Communications, Paulson & Co., ha reso noto giovedi’ scorso di voler appoggiare la nuova offerta di acquisizione presentata da Deutsche Telekom, dopo avere criticato la struttura della proposta precedente.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mai parlato con Niel della partecipazione di Iliad in Telecom, dice De Puyfontaine. E su Mediaset: per ora nessuna collaborazione, ma in futuro…

Vivendi acquista un ulteriore 0,86% di azioni Telecom. Jp Morgan limita la sua partecipazione al 9,9%

Tiscali: dimissioni per il Cda e il collegio sindacale al termine del processo di fusione con Aria. Convocata per il 16 febbraio l’assemblea dei soci