Media: a Trento parte la radio digitale

MILANO (MF-DJ)–Sono ormai anni che se ne parla e se ne continuera’ a parlare ancora per un bel po’. Ma c’e’ una provincia in Italia in cui la radio digitale con il sistema Dab+ (un’evoluzione del precedente Dab, digital audio broadcasting) e’ una realta’, e vi trasmettono sia i grandi network che le emittenti locali. Si tratta, scrive Italia Oggi, della provincia di Trento scelta dall’autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni come area sperimentale, che sara’ estesa via via al resto del paese. Un sollievo per gli ascoltatori, ma soprattutto per gli operatori, e’ che non ci sara’ lo switch off come per il digitale terrestre televisivo. Per il Dab+, infatti, si utilizzano frequenze differenti rispetto alla radio analogica in Fm. Cio’ significa che le due trasmissioni coesisteranno per un lungo periodo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Ernesto Mauri: carta e pubblicità sui mezzi tradizionali sono destinate a calare. Mondadori deve focalizzarsi sui libri e promuovere la trasformazione digitale dei periodici

Approvato dal Cda di Mondadori il resoconto intermedio al 30 settembre 2015. Perdita ridotta del 4% nei nove mesi

Al Prix Italia presentato Rai Radio6Teca, canale che ripropone programmi e giornali radio d’epoca che hanno fatto la storia di Radio Rai