Libri: la Musini premiata a Cattolica con ‘I 100 piaceri di D’Annunzio’

(ASCA) – L’Aquila, 17 apr – Pagine che narrano di un vivere inimitabile e di un grande poeta. Parole e lettere che, dalla A alla Z, restituiscono la figura affascinante di Gabriele d’Annunzio. Il tutto e’ racchiuso ne ”I 100 piaceri di D’Annunzio. Passioni, fulgori e volutta”’. Piu’ che un libro, un vero e proprio caso editoriale per l’autrice, la scrittrice abruzzese Daniela Musini. Sabato prossimo, 20 aprile, l’opera della Musini sara’ protagonista del Pegasus Literary Awards – Premio Letterario Internazionale Citta’ di Cattolica, definito dalla stampa ”L’oscar della letteratura italiana”, la cui Giuria e’ presieduta da Giuseppe Benelli, gia’ presidente del celeberrimo Premio Bancarella. Nel corso della serata di gala, che si svolgera’ presso il Teatro della Regina di Cattolica, a Daniela Musini sara’ assegnato il ”Premio Speciale Golden Selection”, dedicato a quelle opere che si sono distinte per la loro pregevole fattura. Un riconoscimento prestigioso visti i numeri dell’evento: cinque categorie in gara e duemila opere in concorso; quattro le lingue ammesse, italiano inglese, francese e spagnolo ed un albo d’oro che nel passato ha accolto i nomi dei giornalisti Pier Luigi Panza e Sergio Zavoli, del poeta Davide Rondoni e di molti altri nomi, protagonisti della cultura europea. ”Sara’ per me un’emozione indicibile salire su quel palco – dice Daniela Musini – proprio nell’anno che celebra il 150* della nascita di Gabriele d’Annunzio, la cui figura continua ad interessare e far discutere. Geniale, irriverente, amante insaziabile e protagonista assoluto della sua epoca. Il libro vuole racchiudere gli aspetti piu’ clamorosi e segreti della sua vita, ma anche delineare la sua straordinaria valenza di artista poliedrico e multanime”. Caso letterario, si diceva, poiche’ il Pegasus Literary Awards va ad aggiungersi al Premio Internazionale Nabokov di Lecce, al secondo posto al Premio Internazionale ”Villa Selmi” di Rovigo ed alla Segnalazione d’onore della Giuria della XXX edizione del Premio Firenze. Nel corso del Gran Gala’ di sabato, insieme a Daniela Musini, saranno premiati, tra gli altri, Anna Maria Petrova Ghiuselev (giornalista, attrice e poetessa bulgara), Caterina Emili (giornalista della Rai), Leandro Castellani (regista cinematografico gia’ premiato con il Leone d’Oro al Festival del Cinema di Venezia) e Vince Tempera (autore di sigle tv e di musiche da film). Il Pegasus Literary Awards gode dell’alto Patrocinio del Parlamento europeo, della Presidenza della Repubblica italiana, della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Rimini e del Comune di Cattolica.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

La Regione Lazio presenta le azioni per l’editoria. Zingaretti: obiettivo ridare dignità al settore, sostenendolo

Priorità nel continuare a promuovere la lettura di libri, dice Pietro Grasso al convegno Il libro digitale

Pearson taglia 4 mila posti di lavoro. Annunciato il piano di ristrutturazione da mezzo miliardo di dollari