Apple: scende sotto 400 usd, timori su prospettive crescita

MILANO (MF-DJ)–Il titolo Apple e’ sceso ieri sotto i 400 dollari per la prima volta negli ultimi 18 mesi a causa delle crescenti preoccupazioni degli investitori sui piani della societa’ di Cupertino e sulle prospettive di crescita.
Le azioni hanno chiuso in calo del 7,5% a 394,15 dollari, ai minimi da dicembre 2011 e con un calo di oltre il 40% rispetto ai massimi storici raggiunti lo scorso settembre. A penalizzare il titolo sono state alcune indicazioni su un indebolimento delle vendite dei dispositivi della multinazionale e su possibili ritardi nel lancio di nuovi prodotti.
Cirrus Logic, fornitore per Apple di circuiti integrati per la gestione delle batterie e dell’audio sui dispositivi mobili, ha anticipato un indebolimento dei ricavi e dei margini per il trimestre, mentre da Taiwan un blog specializzato in elettronica ha lanciato l’indiscrezione su una riduzione degli ordini piazzati dalla multinazionale per l’iPad Mini di ben il 30%.
à¿à¿Per Shaw Wu, analista di Sterne Agee, sul mercato c’era gia’ la sensazione che Apple non lancera’ nessun nuovo prodotto prima della consueta conferenza dedicata agli svilupppatori di giugno e le ultime notizie hanno rafforzato tale convinzione aumentando le possibilita’ che mancanza di nuovi prodotti danneggiare le vendite.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi