Grecia/ Giornalista che denunciò gli evasori teme per la sua vita

Zermatt (Svizzera), 18 apr. (TMNews) – Costas Vaxevanis, il giornalista che nei mesi scorsi diffuse sulla sua rivista Hot Doc la cosiddetta Lista Lagarde, l’elenco di 2000 grandi evasori fiscali greci, ha rivelato di temere di essere assassinato. In un reportage di 15 pagine, Vaxevanis, che aveva già  confessato di aver avuto paura di essere messo in carcere, ora spiega di aver motivo di pensare che sia stato ordito un complotto per eliminarlo fisicamente. La complicata vicenda, raccontata dal quotidiano El Mundo, vede all’opera diverse figure nell’ombra e una donna misteriosa che un giorno avrebbe chiamato il giornalista. Presentandosi con un nome di comodo, Maria, la donna avrebbe messo in guardia il giornalista. La sua vita – gli avrebbe detto – è in pericolo. La donna avrebbe aggiunto di aver lavorato lei stessa nella squadra incaricata di eliminare il reporter.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il presidente iraniano Rohani: statue coperte? E’ solo un caso giornalistico

Padre Ciro Benedettini lascia la vicedirezione della sala stampa vaticana dopo 22 anni di servizio

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi