Mediaset: perde piu’ spot della Rai

MILANO (MF-DJ)–La nuova Rai Pubblicita’ (ex Sipra) voluta da Luigi Gubitosi, direttore generale di viale Mazzini, inizia a farsi sentire sul mercato pubblicitario. La politica di decisa aggressione dei concorrenti, avviata con un’importante riduzione del costo medio per spot, ha iniziato a dare frutti gia’ nel mese di febbraio. Come emerge dai dati relativi agli investimenti in pubblicita’ effettuati delle aziende a febbraio, elaborati da MF-Milano Finanza, il gruppo tv di Cologno Monzese ha incassato 173 mln contro i 212 mln dello stesso mese del 2012: la contrazione e’ stata del 18,4%. Mentre l’emittente di Stato, seppure con volumi assai piu’ ridotti (79 mln), ha contenuto all’8,1% la perdita rispetto all’anno scorso. Un andamento correlato all’andamento degli ascolti che hanno visto lo scorso mese la Rai dominare nell’arco dell’intera giornata con il 40,6% di share contro il 32,63% di Mediaset. Nonostante questa maggiore flessione Mediaset continua a dominare la scena con una quota della torta pubblicitaria televisiva vicina al 60% e con quasi il 35% del mercato complessivo.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Convocata per le 14:30 di oggi un’assemblea del Cdr di Rainews con Usigrai e Fnsi

Freccero: il ritorno in Rai di Grillo? Sarebbe la prova che il servizio pubblico è una tv indipendente. Oltre a lui mi piacerebbe rivedere anche Benigni, Celentano e Fiorello

Il Pd contro Ciao Darwin: casting torinese riservato a razzisti ed omofobi