TeamSystem: conclusa emissione bond da 300 mln euro

MILANO (MF-DJ)–Il Gruppo TeamSystem, leader italiano nel mercato del software gestionale, ha concluso l’emissione di un bond per un importo pari a 300 milioni di euro. L’emissione, si legge in una nota, e’ la prima in assoluto nel settore per una societa’ italiana e consente al Gruppo TeamSystem di rendere piu’ efficiente e razionale la propria struttura del capitale. Le “senior secured notes” sono state emesse alla pari con coupon di 7,375% e hanno ottenuto un rating B2 da Moody’s e B da Standard & Poor’s. Il bond ha trovato un ottimo riscontro da parte dei principali investitori istituzionali internazionali sia europei che americani. “Il successo dell’operazione – commenta l’a.d. Federico Leproux – testimonia la solidita’, la credibilita’ ed il posizionamento di eccellenza del nostro Gruppo, e la qualita’ dell’approccio manageriale. TeamSystem e’ stata infatti in grado di attrarre investitori internazionali, nonostante il momento storico attuale, nel quale spesso si guarda l’Italia con scetticismo. Riteniamo che questo rappresenti un segnale positivo non solo per la nostra azienda, ma per l’intero sistema”. L’emissione e’ stata curata da Jp Morgan in qualita’ di global coordinator e bookrunner. Unicredit, Societe Generale ed Hsbc hanno agito in veste di joint global coordinator, Banca Imi ed Ikb in veste di joint bookrunner. Per gli aspetti legali, l’operazione ha visto agire lo studio Gattai, Minoli & Partners e Simpson Thacher per l’emittente e Linklaters per le banche. Rothschild ha agito in veste di advisor dell’emittente, mentre advisor fiscali sono stati lo studio Pirola, Pennuto, Zei e Associati e lo Studio Tremonti, Vitali, Romagnoli, Piccardi e Associati.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Più di 30 milioni gli italiani online nel mese di febbraio, connessi principalmente da mobile. I dati Audiweb (INFOGRAFICHE)

Le dirette video di Facebook disponibili a tutti gli utenti. In Italia le stanno già sperimentando

Per cercare di superare la crisi l’ad di Twitter licenzia quattro dirigenti